Anziani umiliati,legale proporrà Riesame

Proporrà il Riesame al Tribunale di Bologna per chiedere la liberazione il difensore del 63enne ravennate e della 49enne romena sui quali il Gip ha applicato rispettivamente il carcere e l'obbligo di permanenza territoriale e di firma quotidiana in caserma dopo l'arresto di lunedì notte in una casa famiglia di Sant'Alberto, nel Ravennate, con l'accusa di maltrattamenti e sequestro di persona di vari anziani tra gli 80 a e i 90 anni. Sulla base dell'intercettazioni audio e video fatte dai Carabinieri a partire dal 14 marzo, il Gip di Ravenna nella sua ordinanza ha delineato per il 63enne, gestore di fatto della struttura, diverse violenze fisiche come strattonamenti, ceffoni e calci. Mentre per la 49enne, badante e addetta alle pulizie, le contestate vessazioni sono perlopiù verbali con umilianti, reiterai insulti agli anziani.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. EmiliaRomagna News24
  2. Corriere Romagna
  3. Ravenna Web Tv
  4. Ravennanotizie.it
  5. Reggio 2000

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Russi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...