Russi

Blitz a evento gay, assolti attivisti Fn

Sette attivisti di Forza Nuova sono stati assolti, perché il fatto non costituisce reato, dall'accusa di aver organizzato una manifestazione non autorizzata in occasione, l'11 ottobre 2015, di un'altra manifestazione, autorizzata, e promossa a Ravenna dal movimento 'Over the rainbow' per i diritti gay. In piazza del Popolo quattro donne avevano esposto uno striscione con scritto "La natura ce l'ha insegnato un bimbo da 2 gay non è mai nato". A quel punto una sessantina di manifestanti si erano avvicinati ai militanti di Fn intimando loro di andare via. E tra i due gruppi, in un crescendo di tensione, si era interposta la polizia, dalla cui relazione derivarono decreti penali di condanna. Gli accusati, difesi dagli avvocati Mario Giancaspro di Perugia e Carlo Benini di Ravenna avevano presentato opposizione perché, come spiegato da Benini, la legge sulla pubblica sicurezza precisa che non è punibile chi, obbedendo all'ordine dell'autorità, si ritira da una manifestazione non autorizzata, come accadde.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie