Migranti: mostra col legno degli scafi

Approda dal 14 aprile al 24 giugno alla Fondazione Tito Balestra di Longiano la mostra itinerante 'Touroperator', realizzata da Massimo Sansavini con il legno degli scafi dei migranti recuperati a Lampedusa e patrocinata da Amnesty International. Sansavini è l'unico artista ad aver ottenuto, nel settembre 2015, dal Tribunale di Agrigento l'autorizzazione per entrare nel 'girone dantesco' del cimitero delle barche di Lampedusa, nell'ex base americana Loran: accanto ai tanti scafi, ormai abbandonati, sono rimasti molti oggetti personali che hanno accompagnato i viaggi della speranza nel Mediterraneo verso il sogno di un futuro migliore. Il legno prelevato dalle imbarcazioni è stato trasformato in sculture che raccontano i naufragi, mentre il logo 'Touroperator' trae ispirazione dalla scritta Arbeit Macht Frei che campeggiava sui cancelli dei campi di concentramento. Il percorso nasce anche per essere proposto come didattica dell'arte per le scuole che aderiranno al progetto.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Russi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...